logo

giovedì 30 ottobre 2014

Abbiamo comprato una squadra di Calcio. A sette

Oggi nello studio di CyberTribu c’è grande fermento: questa sera ci sarà la prima partita di campionato della nostra squadra CyberTribu, Bastardi Senza Gloria.

Sì, abbiamo comprato una squadra di calcio.

Ci siamo detti, 
“Oh ti immagini se compriamo una squadra di calcio?”
“Ahahahaha sì”
“Dai, facciamolo”.
“Sì”.

Eh niente l’abbiamo comprata.
Poi ne abbiamo presa pure una di pallavolo, sapete com’è, la par condicio.
Poi ci siamo dati una calmata.

Comunque abbiamo scelto i Bastardi senza Gloria, subito diventati "CyberTribu Bastardi Senza Gloria" per il loro affiatamento: tre anni che giocano insieme e in questi tre anni hanno cambiato tre volte la loro identità, il loro nome,

il primo anno si chiamavano “Carabba che Tazzi” (da prendere con le pinze perché in realtà questa è una notizia senza fonte). Il secondo anno Bastardi senza Gloria, appunto e quest’anno si sono subito venduti al dio denaro inserendo CyberTribu prima della loro identità.

Poi per i loro successi: hanno già vinto “Una coppa disciplina” per la squadra meno fallosa in campo. (Abbiamo già detto loro che questa cosa non deve più accadere: “squadra meno fallosa in campo”?! Chi siete, Candy Candy?!) Poi altre coppe che non ricordo in realtà. Hanno giocato pure la semifinale nazionale. Pensate che soddisfazione. Semifinale NAZIONALE. A Riccione. Avete ridimensionato il tutto?! Anche noi. Però era già troppo tardi.  

No, in realtà li abbiamo scelti perché il presidente della squadra, nonché attaccante, nonché centrocampista alla bisogna, nonché registra della squadra, caso vuole sia anche il nostro stagista. Luca per gli amici quindi noi lo chiamiamo stagista.

Comunque niente, l’appuntamento è per stasera alle 22 a Torre Verde, Bologna: Bastardi Senza Gloria contro non sappiamo nemmeno chi. Yea!

Se questo articolo ti è piaciuto, resta in contatto con noi: metti "mi piace" sulla nostra pagina Facebook, commentate e soprattutto condividete :)

lunedì 27 ottobre 2014

10 trucchi per utilizzare al meglio la fotocamera dell’iPhone

Avete un iPhone? Se ci fate caso sul retro, in alto a sinistra, c'è la fotocamera (questo per capire a che livello dovete essere affinché questi 10 trucchetti vi siano utili).
No, scherzo.

In realtà oggi mi son svegliata di buon umore ed è proprio per questo motivo che ho deciso di fare un post utile. Cioè, adesso non vi lasciate prendere dagli eventi: ricordatevi che questo rimane un blog, quindi qualcosa di inutile per definizione.
Questo post utile sarà una mosca bianca nel mondo dei blog.

Comunque iniziamo subito,

10 semplici trucchetti per fare foto col tuo iPhone,

  1. pulite la vostra lente regolarmente. Sembra una cosa scontata (ricordate sempre che siete su un blog) ma non lo è: non riuscite nemmeno ad immaginare quanta sporcizia si deposita sul vostro smartphone nel tempo.
  2. Vuoi delle foto da togliere il fiato? Convertile in bianco e nero! Se fossimo stati negli anni ‘90 avrei detto di convertirle in seppia. Vi ricordate quanto andava di moda l’effetto seppia? Dai, vi ricordate? Ma sono solo io quella vecchia in 'sto blog?? Non so dico. Invecchiate, dai.
  3. Evitate di usare lo zoom, se potete (non siamo negli anni '90). Ora iniziamo con i consigli strong!
  4. Dovete fare delle fotografie ad un soggetto in movimento? Tenete il vostro pollicione fermo sul pulsante dello shot e vi partiranno degli scatti a raffica: provare per credere!
  5. Usate più che potete la fotocamera che sta sul retro del telefono. Mai quella davanti. Se potete anche per i selfie. (Questo dovrebbe essere l’abc dello scatto perfetto).
  6. Mentre state per scattare la vostra foto picchiettate lo schermo del vostro iPhone proprio sul punto in cui volete  mettere a fuoco, per mettere a fuoco, appunto.
  7. Questo trucchettino vi svolterà la vita: le cuffiette del vostro iphone possono diventare un telecomando a distanza per scattare fotografie. Lo sapevate? Siate sinceri. Sinceri, ho detto.
  8. Comprate un cavalletto. Date retta, comprate un cavalletto. Utilizzate gli auricolari come vi ho detto sopra e usate la fotocamera posteriore. Avrete il selfie perfetto. Certo, dopo dovete essere belli anche voi, però. Altrimenti andateci giù forte coi filtri (quello “notte” non è male).
  9. Chi ha un bambino piccolo sa che non guardano mai in fotocamera e far loro una foto è davvero un’impresa. Scaricatevi “Look Birdy” che è la versione digital di “guarda l’uccellino”, una app gratuita che con una serie di mini flash a ripetizione attirerà l’attenzione del vostro pargolo senza rovinare la fotografia stessa. (Attenzione alle crisi epilettiche, mi sento di dire ma io non ho figli quindi non so, magari esagero).
  10. Togliete il flash prima di fare foto ai vostri piatti. Sempre. Se poi dopo volete farvi anche i selfie magari potreste evitare di mangiare sempre ogni cosa che avete nel piatto (ma anche no, è questioni di gusti).
Poi ci sarebbe anche l’11 trucchetto, totalmente disinteressato eh,

11) fate belle foto e poi vendetele su www.clicktribu.com :)

CyberTribu, iPhone, fotocamera, tips, trucchetti, fotografia, foto, CyberTribu, ClickTribu,

Se questo articolo ti è piaciuto, resta in contatto con noi: metti "mi piace" sulla nostra pagina Facebook, commentate e soprattutto condividete :)


  

giovedì 23 ottobre 2014

ClikTribù, il nuovo progetto firmato CyberTribù che unisce fotografi e makers

Oggi mi hanno chiesto di spiegare cos’è ClickTribù, il nuovo progetto nato dalla mente dei professionisti di CyberTribù.

Inizierei col dire che è un sito di fotografie. Sì, ma non solo. Di certo è questa l’impressione che dà quando ci si arriva: fotografie sparse su di un piano proprio come le avresti sul tavolino del salotto, mentre le fai vedere agli amici o sulla tua scrivania, mentre cerchi quella che vuoi utilizzare per farla diventare un poster. Ecco sì, un poster, perché in ClickTribù le foto possono diventare anche poster o tazze o cartelloni pubblicitari o qualunque altro oggetto tu voglia, perché come dicevamo non è solo un sito di fotografie. 
Allora io a questo punto direi che ClickTribù è un sito in cui si incontrano fotografi, quelli cioè che caricano le fotografie e makers, quelli che fanno diventare queste immagini degli oggetti.
E avrete già capito da soli che tutti possono essere fotografi e decidere il prezzo delle proprie fotografie e makers, decidendo il prezzo dei propri oggetti.
La verità è che ClickTribù rappresenta un sito altamente versatile, da sfruttare appieno a seconda delle proprie esigenze,

  1. possiamo essere utenti semplici e comprare solo le immagini per il nostro blog o per il nostro sito internet attraverso una ricerca più semplice ed esaustiva rispetto agli altri siti di immagini ed avere comunque tutte le concessioni di copyright necessarie.
  2. Possiamo essere fotografi e scegliere di vendere le nostre immagini al prezzo che più preferiamo anche se non siamo dei professionisti.
  3.  Possiamo essere maker e far diventare oggetti le varie fotografie. 
Ma non solo, perché con ClickTribù possiamo far realizzare questi oggetti anche senza condividere le nostre fotografie con estranei, per esempio. Oppure possiamo far sì che le nostre immagini siano utilizzate solo online e non su altri supporti. E andate avanti voi con le combinazioni che sono davvero tantissime.
Quello che vi rimane da fare adesso è di andare sul sito www.clicktribu.com per saperne registrarvi gratuitamente e iniziare da subito ad essere protagonisti di questo nuovo modo di concepire la condivisione di immagini, non ve ne pentirete.

ClickTribu, CyberTribu, condivisone immagini, immagine, fotografie, vendita foto, vendita immagini, blog, sito internet, community

martedì 21 ottobre 2014

Ello, il nuovo Social Network fatto da buoni per buoni: che palle

"Ecco, abbiamo inventato un nuovo Social Qualcosa che vi farà traslocare da Facebook", questo devono aver pensato gli inventori di Ello, la nuova Community che si propone di sostituirsi a Facebook in tutto e per tutto.

Ambizioso, direte voi. E lo diciamo anche noi. 
Ma cosa ha questo Ello che Facebook non ha? 
Cosa dovrebbe spingerci ad abbandonare il re dei Social?

La Privacy, a quanto pare. Ello non venderà mai le nostre informazioni a terzi, possiamo decidere se essere esclusi dalle loro ricerche e nelle statistiche di utilizzo ma soprattutto Ello non fa soldi vendendo pubblicità.

Almeno per adesso: ricordiamoci infatti che questo nuovo Network non è una associazione no-profit. È una start up finanziata da privati e di solito chi investe lo fa per per un tornaconto.
Quindi secondo noi bisognerà aspettare a dire che per Ello il prodotto non siamo noi come scritto sul suo manifesto (una dichiarazione di guerra a Facebook in tutto e per tutto se lo leggete).

CyberTribu, Ello, Social Media, Social Media Marketing, Social Network, Facebook, Privacy


Una curiosità: se si spinge il bottone I disagree, non son d'accordo, si viene indirizzati automaticamente ai termini di utilizzo di Facebook, come a dire "se non ti piacciono i nostri, leggi bene quelli che molto probabilmente hai già sottoscritto".

Comunque, come tutte le cose nuove bisogna provare anche questo (tanto mica avrete una vita): se volete testarlo fatevi invitare da qualche vostro amico che è già lì.


Se ce l'avete un amico che si è già iscritto :)

CyberTribu, Ello, Social Media, Social Media Marketing, Social Network, Facebook, Privacy


mercoledì 15 ottobre 2014

Siamo Online

ClikTribu è ufficialmente online. Ci siamo. Siamo pronti. Da oggi potrete registravi. Anzi fatelo va’, andate a questo link http://www.clicktribu.com/, cliccate sull’icona pupino e inserite i vostri dati. Poi iniziate a caricare le vostre fotografie, decidete se renderle disponibile alla vendita o lasciarle private e decidere in seguito cosa fare.

ClickTribu infatti mette in contatto, fotografi, stampatori e utenti semplici in una vera e propria community dedicata alle immagini.
Con ClickTribu ogni fotografo professionista può mettere in vendita le proprie fotografie al prezzo che desidera. Ma anche se non siete fotografi professionisti potete comunque far parte della community e usufruire di tutti i suoi benefici.
ClickTribu è anche lo strumento ideale per stampatori, tipografi e più in generale maker che possono vendere i propri prodotti online.
Ed è anche utile per tutti coloro i quali desiderano stampare le proprie fotografie in maniera tradizionale o utilizzare qualsiasi altro tipo di supporto, magliette, tazze, bicchieri, cartelloni e via dicendo per avere oggetti totalmente originali e personalizzati.


Insomma ci verrebbe da dire che le opzioni sono infinite con ClickTribu, quindi non perdete altro tempo, iscrivetevi ed iniziate a divertirvi, noi siamo già lì :)

ClickTribu, fotografia, vendita fotografia, CyberTribu, stampatori, stampare foto

giovedì 9 ottobre 2014

ClickTribu: il nuovo network online sulla fotografia. Vendi, acquista e stampa immagini!

Allora, vi avevamo detto che avremmo avuto una grossa novità, un mega progetto che avremmo iniziato a breve e che non vedevamo l’ora di parlarne. Ecco, benissimo: il tempo è arrivato. I tempi sono maturi, come direbbe qualcuno ed è con grande soddisfazione e gioia nel cuore che vi presentiamo ClickTribu, il nuovo servizio targato CyberTribu che si propone di diventare un vero e proprio punto di riferimento per la fotografia in Rete.

ClickTribu, infatti, è una piattaforma online che si propone di mettere in contatto fotografi, stampatori e utenti semplici in una vera e propria community dedicata alle immagini. 
Grazie a ClickTribu ogni fotografo professionista e amatoriale può mettere in vendita le proprie immagini al prezzo che più desidera. In più ogni stampatore, tipografo o, più in generale, ogni maker può vendere i propri prodotti online proprio su ClickTribu. Ed è ovviamente utile a tutti coloro i quali desiderano stampare le proprie fotografie in maniera tradizionale, o utilizzare qualsiasi altro tipo di supporto, magliette, tazze, bicchieri, cartelloni e via dicendo per avere oggetti totalmente originali e personalizzati o semplicemente avere delle immagini professionali per il proprio sito e il proprio blog.

Ed è proprio per queste tre ragioni che all’inizio dicevo che ClickTribu vuole essere un vero e proprio punto di riferimento in Rete per la fotografia. Quindi cominciateci a seguire sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/ClickTribu
Preferite Pinterest? Ci siamo anche lì http://it.pinterest.com/clicktribu
Ah, ok, siete tipi più da Twitter! Allora mandateci un cinguettio qui https://twitter.com/ClickTribu 


Vi aspettiamo!

ClickTribu, CyberTribu, Network, Network Online, Fotografia, Immagini, Visual, stampatori, maker

martedì 7 ottobre 2014

CyberTribu vi spiega i Social Network #5: Pinterest


Allora cos'è questo Pinterest? Molto semplice: avete presente quando trovate qualcosa, un pezzetto di carta, un disegnino, una pagina di un libro e lo ritenete così interessante da doverlo appuntare? Benissimo, digitalizzate il tutto e avrete Pinterest: un Social Network dedicato alle immagini e ai video in cui perfino il nome richiama questa cosa che abbiamo appena detto, to pin, appuntare e interest, interesse appunto.

A tua disposizione ci sono le board, la bacheca digitale di cui abbiamo parlato sopra: un raccoglitore pubblico e quindi visibile a tutti, pieno di immagini ed è qui che avvengono le interazioni fra gli utenti.
Ovviamente Pinterest è integrabile con i maggiori Social Network, Facebook e Twitter ma il vero utilizzo avviene attraverso il pin it button che si può installare facilmente su tutti i browser.
Pinterest rappresenta appieno le tendenze del mondo Social: lascia tutto ciò che è scritto per abbracciare meglio il visual.

Quello che possiamo dire a questo punto è che per immergersi appieno nell'universo Pinterest l'unica cosa da fare, come è anche ovvio, è di iscriversi e di iniziare questo percorso per immagini. Poi se volete fare qualcosa in più potete anche seguirci: qui l'account http://www.pinterest.com/clicktribu/ di un nostro progetto di cui vi parleremo a breve, stay tuned :)


Social Media, Social Media Marketing, Social Network, CyberTribu, Web Agency, web marketing, Pinterest, ClickTribu


giovedì 2 ottobre 2014

CyberTribu vi spiega i Social Network #4: SnapChat

Allora non so se sapete ma Facebook, il grande Facebook, sta testando i post a tempo, una funzionalità che permetterà agli utenti di programmare in anticipo la cancellazione di un post.

C'è da dire che questa scoperta fatta da The Next Web e poi confermata dal team di Facebook è riservata ad una ristretta cerchia di utenti proprio per la fase test: se questo nuovo serizio dovesse piacere si allargherà a tutti gli iscritti. 
I post così come li conosciamo saranno disponibili quindi da un'ora a sette giorni poi verranno cancellati in automatico.

Una bella novità.

Una grande idea che ha avuto ancora una volta il nostro Facebook.
Certo, sarebbe una grande idea se non esistesse già Snapchat!

Come sarebbe a dire, cos'è Snapchat?
Va bene, in Italia non è ancora troppo conosciuto ma è per questo che ci siamo noi di CyberTribu!

Iniziamo subito, allora.

Snapchat è il servizio di messaggistica istantanea definito da molti “usa e getta” perché questi messaggi si autodistruggono in pochissimo tempo, in base a quanto impostato dall'utente.
Ed è forse per questo motivo che i 100 milioni di utenti attivi lo utilizzano per il sexting, ovvero l'invio di messaggi a sfondo sessuale.
Non da tutti i 100 milioni, è ovvio, in più i due fondatori hanno spiegato che loro offrono un servizio e non possono prevedere come viene adoperato. E hanno ragione, ovviamente. 

E ricordiamoci che loro sono gli stessi che un po' di anni fa hanno rifiutato 4 miliardi di dollari proprio da Facebook convinti di far crescere questo progetto in autonomia come poi è stato, senza pubblicità. Snapchat infatti è totalmente gratuito e senza inserzioni adv: attinge da finanziamenti, il primo di 485 mila dollari dalla Lightspeed Ventures Partners dopo che uno dei suoi partner aveva scoperto per caso che era l'applicazione più popolare della classe del liceo della propria figlia. Poi questi finanziamenti sono stati sempre più cospicui tanto che a tutt'oggi Snapchat non ha ancora un modello preciso di business, e questa forse è ancora di più una dimostrazione della forza e delle infinite possibilità che ha il nostro "fantasmino", che è il simbolo identificativo di Snapchat.

Che dire di più? Niente.
Scaricatevelo, non abbiate paura: cominciate a chattare e divertitevi ;)


CyberTribu, Snapchat, SocialNetwork, Social Media, Social Media Marketing, Social Network, Facebook,
CyberTribu

Viale Carducci, 18 - 40125 Bologna (BO) Italia
Tel (+39) 051 4070549
Mail info@cybertribu.com
Web www.cybertribu.com

Seguici sui nostri canali social